Activation Commerciale

(Autore: Barbara Trigari)
A pochi giorni dall’apertura di luglio in Italia, Carrefour ha aperto anche in Spagna un nuovo pdv con l’insegna Supeco, questa volta a Leganés, nella Comunità autonoma di Madrid. L’insegna è presente già da anni in questo Paese, ma nel canale c&c.

supecologo14

Carrefour Supeco versione spagnola

La declinazione spagnola del format, visto da noi a Trofarello (To) e presentato come un supermercato economico, in Spagna diventa qualcosa che sta al confine tra un supermercato tradizionale dal look spartano e un cash e carry. Analoghe le dimensioni, in Spagna la superficie di vendita è pari a 1.575 mq, con 46 addetti impiegati e un indotto nell’area pari a ulteriori 90 persone impiegate, precisa esmmagazine. La promessa è di offrire “I prezzi più aggressivi del mercato per alimentari freschi e confezionati“, con un’estetica non eccessivamente curata, proprio a garanzia del prezzo più basso. Sempre per ridurre i prezzi, la strategia consiste nello sviluppare accordi con imprese locali e regionali per il rifornimento dei prodotti freschi. In tutto a Leganés ci sono circa 7.000 referenze, per le quali Carrefour ha semplificato sia la presentazione nel pdv che il packaging, senza intaccare gli standard qualitativi.

Fonte:gdoweek.it

(Author : esmmagazine)
French retailer Carrefour has opened its first Superco discount store in Italy, located in Trofarello near Turin, reports La Repubblica.

Carrefour Opens First Supeco Discount Store In Italy

Supeco has taken the place of a Carrefour hypermarket that the retailer closed at the beginning of the year. Following negotiations with trade unions, however, Carrefour decided in April to convert the property to a 1,500 square metre discount store.

Store Features
The new store offers fresh produce, a deli, grill, bakery, and butcher counter. Technically, Supeco is described as a ‘soft discount’ store because there is a wider range of products (6,300) on the shelves, including low-priced items and branded products sold in bulk. Carrefour plans to open another Supeco store in Borgomanero near Novara and, again, the new opening will replace a Carrefour hypermarket.

Source : esmmagazine.com

(Autore: Stefano Parola)
Prodotti low cost e prodotti di marca venduti in confezioni extralarge ridanno vita al punto vendita che il gruppo francese a inizio anno voleva chiudere.

200206246-9b537b6b-7049-4844-802a-9ead885180e4

A Trofarello il gruppo francese Carrefour apre il suo primo discount italiano. Si chiama Supeco e prende il posto del vecchio ipermercato, che a inizio anno era finito nell’elenco dei punti vendita che l’azienda voleva chiudere. Dopo il confronto con i sindacati, Carrefour in aprile ha deciso di convertire la struttura in un negozio da 1.500 metri quadrati circa, pensato per le famiglie e per i gestori di hotel, ristoranti e bar.

Nel nuovo punto vendita della cittadina torinese ci sono prodotti freschi, una gastronomia con antipasti pronti, una rosticceria, una panetteria e una macelleria. Tecnicamente Supeco è un “soft discount”, perché sugli scaffali ci sono 6.300 referenze e in molti casi si tratta di “primi prezzi”, cioè di articoli a basso costo, ma ci sono pure prodotti di marca, venduti però in formati grandi (per alberghi e locali).

“Abbiamo scelto Trofarello, una realtà importane per noi di Carrefour in una regione chiave per lo sviluppo del gruppo, per dare il via a una formula innovativa coerente con l’evoluzione del mercato e della domanda”, spiega Alberto Coldani, direttore Supeco. Lo stesso tipo di discount aprirà anche a Borgomanero, nel Novarese, e anche in questo caso sostituirà un ipermercato Carrefour.

Fonte:repubblica.it

(Auteur : B; Merlaud)
On connaissait Atacadao, la pépite brésilienne de Carrefour : des hypermarchés discount façon cash and carry.

Depuis 2012, Carrefour teste discrètement en Espagne une formule similaire en supermarché : Supeco, El Cash de la Familia.

Supeco : le mini Atacadao de Carrefour

Une nouvelle enseigne, donc, qui ne joue pas la convergence avec Carrefour. Deux magasins ont ouvert, en mai et juillet dernier, près de Séville. Ils jaugent 2 000 m² et tournent avec une trentaine de salariés. Le décorum dépouillé évoque largement celui d’Atacadao : une ambiance entrepôt, un sol béton, des produits sur rack avec le stock en hauteur. Bref, les coûts d’exploitation sont serrés au plus juste.

Supeco propose des gros formats, mais aussi des ventes unitaires classiques. Les articles Carrefour Discount sont à l’honneur, mais les marques nationales sont aussi présentes. Les fournisseurs locaux ne sont pas non plus oubliés.

A l’intérieur du magasin, une zone réfrigérée, dans laquelle rentrent les clients, regroupe les produits frais et quelques fruits et légumes. Une vraie zone coupe, en vente assistée, est aussi installée au cœur du supermarché.

Taillé pour la crise, ce nouveau concept de supermarché a été très bien accueilli, rapporte la presse locale, par les maires des deux villes où Supeco s’est implanté (Los Palacios y Villafranca, La Rinconada). Ils apprécient autant les créations d’emplois que la promesse de prix plancher pour les habitants.

Selon la revue spécialisée InfoRetail, qui a interrogé un représentant de l’enseigne, Supeco a vocation à être le moins cher sur le bas du ticket de caisse, avec “les prix les plus agressifs de la distribution espagnole”. Le concept est présenté comme un cash and carry réservé aux familles.

Source : lineaires