Activation Commerciale

(Auteur : gondola)
Le 15 novembre prochain s’ouvrira à Bologne en Italie un véritable ‘parc d’attractions’ alimentaire signé Eataly. FICO Eataly World, c’est son nom, accueillera sur une surface de quelque 100.000m2 des ateliers, des commerces, des fermes, et bien d’autres choses. Le tout concentré autour d’un thème: la gastronomie italienne!

EATALY OUVRE UN VÉRITABLE 'PARC D'ATTRACTIONS' CULINAIRE

Eataly s’attend à accueillir quelque 6 millions de visiteurs par an, dont un tiers devrait venir de pays étrangers. Son nom, FICO Eataly World fait non seulement référence à la chaîne alimentaire Eataly, mais aussi à la fabrication artisanale des produits: FICO étant pour Fabbrica Italiana Contadina, soit la fabrique artisanale italienne.

Pour se déplacer dans ces 100.000m2, Eataly a pensé à tout et mettra à disposition des visiteurs des vélos. Le parc accueillera 40 ateliers de transformation qui fabriqueront sur place devant les yeux des gourmets du fromage, de la charcuterie, des pâtes, des bières, du vin, des pâtisseries, etc. Des initiations et animations pédagogiques sont également prévues au programme. Des salles de conférences ont également été bâties sur 4.000m2.

Bien entendu, un commerce Eataly trônera également au centre de ce parc. Pour celui-ci Eataly s’est associée à Coop. Et comme si cela ne suffisait pas, le visiteur pourra aussi faire ses achat dans le marché ouvert de 9.000m2 ou se restaurer dans l’un des 40 restaurants italiens, kiosques de street food italienne (fruits, poulets, etc.), kiosques d’artisanat (boulangeries, charcuteries, etc.) et bars (cocktails, café,…).

Et pour compléter l’offre, 2 hectares de champs et de fermes entoureront le complexe culinaire. Les visiteurs pourront y observer 200 animaux (bovins de boucherie, bovins laitiers, chèvres, lapins, etc.), ainsi que 2.000 produits de culture (agrumes, houblon, d’arbres fruitiers, céréales, etc.).

EATALY OUVRE UN VÉRITABLE 'PARC D'ATTRACTIONS' CULINAIRE1

Aujourd’hui, Eataly est présent avec ses commerces entre concept de restauration et de retail, en Italie biensûr, mais aussi à Tokyo, Osaka, New York, Chicago, Istanbul, Dubaï, et prochainement à Londres, Lausanne, Sao Paulo et Paris. Des rumeurs avaient également annoncé la venue de la chaîne italienne en Belgique, sans jamais avoir été confirmée.

Source : gondola.be

(Autore: Alessandra Bonaccorsi)
Al quarto piano del centro commerciale Kievsky sarà realizzato Eataly, che sarà ufficialmente inaugurato il 25 maggio.

Eataly

Lo store, dedicato all’arte e alla letteratura, occupa una superficie di 7.000 metri quadrati e conta circa 900 posti a sedere, 19 punti ristoro tra cui 2 caffetterie, 11 corner take away, 6 ristorantini tematici, un ristorante gourmet e 6 laboratori di produzione a vista: mozzarella, formaggi, birra, gelato, pane e pasticceria. Eataly Mosca ospita anche la Scuola, un’aula per lezioni di cucina e degustazioni. Il Mercato delle eccellenze italiane offre una selezione di oltre 6.000 prodotti. Nel corso dell’anno ospiterà cene letterarie, mostre d’arte, concerti ed eventi. Il personale di Eataly Mosca è composto da circa 400 dipendenti, di cui 35 tra chef e sous chef.

“Siamo finalmente arrivati a Mosca, una delle città più belle e dinamiche del mondo. Siamo lieti di aver trovato in Prostor un ottimo partner che oggi ha il compito di rappresentare Eataly, il concept italiano dedicato al cibo di alta qualità più diffuso al mondo. – dichiara Oscar Farinetti, fondatore di Eataly – Tra le eccellenze in vendita non mancano alcuni tra i migliori prodotti russi che abbiamo selezionato con attenzione”.

Fonte:gdoweek.it

(Autore:foodweb.it)
Da New York a Trieste la festa annuale di uno dei dolci italiani tradizionali più amati nel mondo. Nei prossimi mesi partirà anche un #tiramisutour.

coppa-tiramisù-day-alta-ris.

Il tiramisù è il dolce italiano più famoso nel mondo, ma la sua storia è stata per anni avvolta nel mistero. Nasce in Friuli Venezia-Giulia, mentre è il Veneto a diffonderlo in Italia e poi nei cinque continenti. Queste due regioni del Nord Est si contendono ancora oggi i natali di un dessert prelibato che vanta innumerevoli interpretazioni. Il tiramisù rappresenta una grande tradizione italiana, che il mondo ha adottato facendola diventare un successo internazionale. Il 30 gennaio scorso Eataly Trieste, appena aperto, ha presentato il progetto di un #tiramisuday, che si terrà tutti gli anni il 21 marzo, lanciato dagli scrittori e critici gastronomici Clara e Gigi Padovani.

LA FESTA DI EATALY – Nel primo giorno di primavera, affondare il cucchiaio in questa golosa specialità è l’ideale per “tirarsi su” dopo i freddi e le nebbie dell’inverno. E domani, 21 marzo, chi vuole potrà aderire, celebrando il tiramisù in libertà con la propria ricetta preferita. Eataly lo festeggerà nei suoi store in tutto il mondo proponendo la “Coppa Trieste” e altre golose ricette. Nei prossimi mesi inizierà anche un #tiramisutour con alcuni grandi chef stellati che ne presenteranno la loro interpretazione, da Milano a Roma a Torino.

NEW YORK E TRIESTE – Per il #tiramisuday si terranno due eventi principali organizzati da Eataly. A New York, nel nuovo Eataly DownTown, con la presenza di Gigi Padovani, autore del libro “Tiramisù. Storia, curiosità, interpretazioni del dolce italiano più amato” che documenta per la prima volta le origini di questa straordinaria golosità, e della scrittrice americana Francine Segan. A Trieste invece martedì 21 marzo, alle 18, show cooking con Clara Padovani (co-autrice del libro), Vincenzo Vitola (Executive Chef di Eataly Trieste) che proporrà la “Coppa Trieste” e il creativo chef sloveno Tomaž Kavčič, del ristorante Pri Lojzetu di Zemono (Vipava) che preparerà il suo “Boramisù”.

Fonte:foodweb.it

(Autore: Food)
E’ il primo store della catena nell’Europa del Nord. Con tre ristoranti a tema, il bar Lavazza, lo spazio dedicato al gelato e cioccolato Venchi e la Scuola di cucina.

eataly-sbarca-a-copenhagen

Giovedì 17 novembre Eataly apre a Copenhagen il suo primo negozio nel Nord Europa. Il nuovo store aprirà nello storico department store ILLUM, famoso centro commerciale situato nel cuore della città in Ǿstergade 52. Circa duemila metri quadrati saranno dedicati ad acquisto, degustazione, produzione e didattica declinate secondo lo stile di Eataly: Mangi meglio, vivi meglio.

Siamo entusiasti di aprire Eataly a Copenhagen, una delle città europee con il più vivace panorama enogastronomico, afferma Luca Baffigo, CEO di Eataly. È la prima volta che portiamo in Danimarca la nostra triplice filosofia: mangiare, comprare e imparare. I nostri clienti potranno assaggiare le ricette della tradizione italiana, acquistarne i migliori prodotti, tenendo naturalmente sempre alto il rapporto tra qualità e prezzo. Non mancherà l’offerta didattica della nostra Scuola di cucina, che proporrà lezioni per tutte le età e le tasche.

MADE IN ITALY E FELICITA’- La tradizione aziendale vuole che ogni nuovo punto vendita sia ispirato a un valore immateriale. Eataly Copenhagen sarà dedicato alla Felicità. Eataly ha deciso di offrire il meglio della produzione enogastronomica e della cultura italiane alla popolazione ritenuta la più felice al mondo. Per questo proporrà una completa esperienza italiana con tre ristoranti a tema, il bar Lavazza, lo spazio dedicato al gelato e cioccolato di Venchi e il bar italiano Rudo, guidato dal noto chef Christian F. Puglisi di Relæ, primo ristorante al mondo con certificazione biologica premiato con una Stella Michelin. I clienti potranno degustare i piatti della Rosticceria, come il pollo, la porchetta e i taglieri di formaggi e salumi italiani. Al ristorante della Pasta si potrà scegliere tra la pasta fresca e quella di Gragnano, mentre in Pizzeria la pizza alla pala sarà la protagonista indiscussa, preparata con farina biologica italiana e farcita con gli Alti Cibi di Eataly. Il mercato ospiterà oltre 3mila prodotti italiani artigianali, dalla pasta alle salse, passando per una ricca selezione di olio extra vergine di oliva, con una particolare attenzione ai prodotti biologici. Trovano spazio anche più di 300 eccellenze di formaggi e salumi della produzione italiana e un reparto interamente dedicato al vino, alle birre e ai liquori del nostro Paese, composto da più di 800 etichette, la più grande selezione italiana in Danimarca ad oggi. Non mancheranno prodotti freschi e biologici come frutta e verdura e i migliori prodotti lattiero-caseari locali.

LA PARTNERSHIP CON COOP – Eataly ha scelto Coop come partner per il negozio di Copenaghen. Insieme a Eataly, uno dei leader principali nel settore Food & Beverage che diffonde nel mondo la gioia del cibo, Coop non vede l’ora di iniziare il capitolo successivo nei suoi sforzi per offrire al popolo danese nuove e sempre migliori esperienze enogastronomiche, dichiara Jens Vishom, Senior Vice President Coop.

Fonte: foodweb.it

(Autore: Chiara Bertoletti)
Eataly mette ufficialmente piede nel delicato business della logistica e della delivery con il lancio di Eataly Today, il nuovo servizio eCommerce che consegna a domicilio e in giornata l’enogastronomia fresca e non.

arriva-eataly-today-che-consegna-il-fresco-in-giornataLa sfida ad Amazon è diretta e, dopo una partenza due mesi fa in versione beta a Milano, si prepara alla progressiva estensione su suolo nazionale ed oltreconfine.

Il piano prevede lo sbarco a Roma, Torino e Monaco di Baviera nei primi mesi del 2017, per abbracciare via via tutte le città d’Europa e il territorio statunitense. Quid distintivi la qualità dei prodotti, già “certificata” dal successo degli store fisici e la flessibilità dei prezzi in base ai tempi di delivery (quest’ultima è gestita dalla startup Milkman). “Si tratta di una spesa online innovativa perché pensata per garantire il massimo della freschezza dei prodotti artigianali di Eataly insieme a un servizio di consegna a basso costo e curato nei minimi dettagli”, conferma Andrea Casalini, Amministratore Delegato di Eataly Net.

Come funziona il servizio per ora attivo solo nel capoluogo lombardo.
Sul sito today.eataly.it gli utenti registrati potranno accedere a un ampio catalogo di 2.500 prodotti freschi e confezionati, come pesce (dal martedì al sabato) e pane appena sfornato, ma anche frutta e verdura. In sintesi: tutti i banchi e l’offerta proveniente dall’Eataly Smeraldo in Piazza XXV aprile. Se si ordina la spesa entro le 12 la si riceve verso sera fino alle ore 22, in caso contrario arriverà il giorno dopo (o in uno dei 7 giorni successivi a scelta). È possibile anche il ritiro direttamente in negozio, così come il follow up della spedizione.

Prezzi flessibili. Le consegne puntuali nell’arco di un’ora sono più costose, così come quelle in orari di punta (alle 16 non costa come alle 20) per un massimo di 8,80 euro. Le finestre di consegna ampie, come quella di 5 ore, costano invece 1,90 euro e sono gratis per gli scontrini superiori ai 69 euro.

Fonte: gdoweek.it

(Autore: Retail&Food)
Dopo una gestazione lunga un paio d’anni, cioè da quando, nel 2014, Oscar Farinetti ne aveva annunciato il progetto, Eataly ha finalmente debuttato in autostrada. Insieme ad Autogrill a Secchia Ovest (MO), lungo l’A1 tra l’allacciamento con l’A22 e il casello di Modena Nord.

Travel Eataly a Secchia Ovest con Autogrill

Per la multinazionale di Milanofiori questo è il secondo taglio nastro di rilievo nel giro di poche settimane, dopo quello di Bistrot nell’area a ponte di Fiorenzuola d’Arda (PC).

Tornando a Secchia Ovest, i lavori, come abbiamo documentato qualche mese fa, sono partiti alla fine del 2015 con l’allestimento del primo piano, mentre il livello terreno, che tra i vari servizi annovera il classico bar-caffetteria, è stato riorganizzato più di recente.

Presentato oggi alla stampa, ma operativo già da qualche settimana, il primo punto vendita di Oscar Farinetti lungo le highway italiane accoglie il meglio della propria proposta, declinata in versione travel.

Nel dettaglio, l’offerta al piano terra comprende una caffetteria a marchio Eataly e Kimbo, partner storico di Autogrill, aperta h24; il banco dolci con la pasticceria “Golosi di salute” di Luca Montersino; le insalate di Ortobra; il pastificio artigianale Michelis, tramite cui Eataly x Autogrill inaugura una collaborazione con il pastificio Rossi di Modena per la fornitura dei tipici tortellini di Modena (quelli del Consorzio) e dei passatelli con Parmigiano Reggiano; le carni dell’azienda La Granda razza Piemontese, presidio Slow Food; la piadina artigianale dei Fratelli Maioli di Cervia; il gelato Lait e la panetteria con forno a legna. Il primo piano è dedicato invece alla ristorazione con servizio al tavolo per un totale di 350 posti a sedere, dove opera il ristorante: la Pasta, La Pizza e La Sosta, dedicato al pensiero di Tonino Guerra, concepito sul concetto del piacere della sosta e del rallentare i ritmi di vita.

Nel nuovo Eataly a Secchia Ovest, che impiega 115 collaboratori con picchi di 80 addetti a turno, sono attesi nei prossimi 12 mesi circa 1 milione e 300 mila clienti.

L’inaugurazione è stata presenziata dall’amministratore delegato di Autogrill,Gianmario Tondato Da Ruos, e dal fondatore di Eataly Oscar Farinetti, che hanno lasciato intendere come a questa prima sfida in autostrada potrebbero seguire altre collaborazioni, non solo in Italia. Ad oggi l’obiettivo di Eataly x Autogrill è quello di intercettare un ampio bacino di viaggiatori, convincendoli con la qualità del proprio prodotto a modificare i propri piani e tempi di sosta in autostrada.

Fonte: retailfood.it

(Auteur : Jean-Paul Leroy)
Il aura fallu plus de deux ans d’échanges entre les Galeries Lafayette et le concept alimentaire innovant italien Eataly pour trouver un accord. C’est en effet en août 2013 que FashionMag a annoncé pour la première l’existence de discussions entre les deux parties. Mais cette fois, c’est fait.

Les Galeries Lafayette installeront bien Eataly dans le Marais

Le groupe Galeries Lafayette a annoncé ce jeudi avoir signé un contrat de franchise exclusive pour la France avec Eataly, « le concept de restauration et d’alimentation italien de renommée internationale et au succès reconnu ». Le premier magasin français Eataly, qui alliera comme il en a l’habitude offre de restauration et produits à emporter, ouvrira ses portes en 2018 dans un bâtiment de 4 000 m2 dont le groupe Galeries Lafayette est propriétaire rue Sainte-Croix-de-La-Bretonnerie, dans un immeuble abritant le restaurant d’entreprise du BHV/Marais et une partie consacrée aux réserves du magasin. Positionné en plein cœur du Marais, Eataly apportera ainsi une offre supplémentaire en matière de restauration et d’alimentation à un quartier en pleine évolution.
Celui-ci accueille depuis plusieurs mois plusieurs boutiques masculines de griffes de luxe rue des Archives pilotées par le BHV/Marais, mais aussi Nike et Polo Sport rue du Temple. Le groupe Galeries Lafayette doit aussi y ouvrir sa fondation, cette fois en 2017.

Source : fr.fashionmag.com