Activation Commerciale

(Autore: Emanuele Scarci)
La forza del brand Esselunga è così forte nell’immaginario dei milanesi da indurre 67mila persone (consumatori) a scomodarsi e mettersi in coda per visitare la Supermostra sui 60 anni della catena commerciale, allestita a The Mall nel quartiere di Porta Nuova a Milano. L’hanno visitata  1.763 persone al giorno per i 38 d’apertura.

MostraEsselunga

«La mostra dei 60 anni di Esselunga non è un’esposizione tradizionale – ha detto il direttore marketing Livio Roncalli ma un viaggio-spettacolo ideato per divertire. La nascita di Esselunga segna l’avvento del primo supermercato, con 1.600 prodotti tra cui la zuppa di canguro; accompagna i cambiamenti di stile e di costume nell’Italia degli ultimi 60 anni. Il percorso si snoda in oltre dieci ambienti che, come in una macchina del tempo, proietta il visitatore nella storia».
L’apertura dei banchi di gastronomia, con i primi piatti pronti negli anni ’70, l’avvento rivoluzionario del codice a barre e la nascita dei magazzini automatizzati negli anni ’80. Il 1995, anno dell’introduzione della Carta Fìdaty e dei Punti Fragola. «Esselunga – ha aggiunto Roncalli – ha introdotto in Italia il bio e persino il sushi: siamo andati in Giappone ad imparare».

Fonte: Il Sole 24 Ore

(Autore: Chiara Bertoletti)
Il gigante svedese ha inaugurato l’Ikea Museum nello stabilimento di Älmhult. Un racconto dei 70 anni dell’azienda e del mondo arredo.

Ikea apre un museo, la gallery del nuovo brand storytelling

L’ha aperto l’Ikea, ma non è uno store. Si chiama Ikea Museum e raccoglie su 7 mila metri quadrati circa 20 mila oggetti da collezioni e archivi, per un viaggio nella storia dell’arredo e nei 70 anni dell’insegna, che con il proprio format e il proprio business model ha contribuito a definirne l’evoluzione.

Esposizioni permanenti e mostre temporanee (la prima dedicata al mondo cucina), libreria e ambienti che ripropongono lo stile dei diversi periodi, ma anche ristorante e shop per gli acquisti. Il primo museo Ikea propone un nuovo brand storytelling, tra passato e accenni all’innovazione, trovando simbolicamente spazio nello stesso stabilimento della città di Älmhult dove nel 1958 era stato inaugurato il primo negozio dell’azienda, rimasto attivo fino al 2012.

A seguire le immagini dell’Ikea Museum, progettato in collaborazione con Wilkinson Eyre Architects e Ulas Arkitekter. Parliamo di un luogo che segna un nuovo punto di arrivo nella definizione dell’identity Ikea, in ottica di restituzione alla collettività, tra racconto artistico e branded content.

Fonte: mark-up.it